TESTIMONIANZE

24.06.2010 - Bologna

Silvia Malagoli - silviagoel@libero.it

22.11.2005 - Foligno (PG)

Marcella Rossi

08.11.2004 - Milano

Barbara Mazzarella

14.07.2004 - Bologna

Angelo Antonio Fierro medico chirurgo

22.03.2003 - -

Silvia Cecchini

07.02.2003 - Barcellona

Riccardo Orozco, medico chirurgo

04.02.2003 - Lugano

Manuela Penna Reichelt, medico chirurgo

01.02.2003 - Bologna

Simonetta Fabbri, medico chirurgo

27.03.2001 - Milano

dott.sa Gabrielle Krause

15.12.2000 - Rivarolo

Cristina Aprato

25.07.2000 - Milano

Dott.ssa Vera Paola Termali
Naturopata

23.06.1998 - Milano

Scilla Di Massa

Silvia Cecchini

Medico

Gentile Di Leo,
sono un medico, e utilizzo i fiori di Bach nella mia professione (nella struttura pubblica, e nella mia professione privata). Senza entrare troppo in dettaglio, sappia che utilizzo la mia capacità di "lettura psichica" per prescrivere i fiori, fra le altre cose, e utilizzo questa stessa capacità per valutare l'efficacia e la pulizia delle preparazioni, Ezio Sposato mi ha chiesto di "testare" i suoi prodotti.

Non avendo al momento dei suoi campioni, mi sono connessa a distanza utilizzando le foto presenti sul suo sito Internet e, fino a prova contraria, posso affermare di avere avuto un risultato attendibile.
Ho "testato" il suo set di fiori e li ho testati utilizzando due parametri: l'efficacia (che si potrebbe omologare alla attività vibrazionale del fiore, quindi alla potenza, per usare un termine farmacologico) e la pulizia (quindi la contaminazione della preparazione, che può da un lato diminuire l'efficacia, ma soprattutto aumentare gli effetti collaterali). Ho usato come riferimento una scala da 1 a 10, ipotizzando un 10 per le preparazioni originali effettuate personalmente da Bach.
Ecco i risultati.

PULIZIA:

Di Leo 6.5

EFFICACIA:

Qui i valori differiscono a seconda delle essenze (ed è logico visto che le piante sono 38).

Di Leo 322.5 + 0.89

I dati parlano da soli. Vorrei sottolineare i miei complimenti per gli ippocastani da cui lei ricava il chestud bud e il white chestnut: 10!!!
Per me è stato comunque un lavoro interessante, perché è la prima volta che faccio un test così sistematico, essenza per essenza. Spero che il mio lavoro possa esserle utile. Inutile dire che consiglierò sempre i suoi prodotti, da ora in avanti.
Sono a sua disposizione per chiarimenti e altre collaborazioni.
Le segnalo il sito della struttura in cui lavoro www.cspo.it , e in cui dirigo il servizio di medicine complementari per pazienti oncologici.
Silvia Cecchini

 

 

GALLERY 
images

 

images

 

images

 

images

 

images